Pubblicati sul canale Youtube di ARS Edizioni i video degli incontri

Nel mese di giugno, Sindar, in collaborazione con ARS Edizioni Informatiche, ha realizzato cinque incontri sulla sicurezza del lavoro e i rischi industriali in modalità webinar.

Le registrazioni degli incontri sono disponibili sul canale Youtube di ARS Edizioni.

 

La metodologia AR-COVID: come applicare i protocolli per ripartire in sicurezza

Il corso si è svolto in modalità webinar il 17 giugno 2020. La docente, Rita Tazzioli, introduce brevemente il DPCM 11 giugno 2020, con i principali riferimenti normativi e tecnici, le Linee Guida della Conferenza delle Regioni e Provincie Autonome e il Documento tecnico INAIL aprile 2020. Presenta poi la metodologia AR-Covid messa a punto da Sindar, che integra i documenti citati e permette, non solo di gestire i protocolli, ma anche di analizzare in dettaglio qualsiasi situazione lavorativa e ridurre il rischio a un livello di accettabilità, a seguito delle misure di prevenzione e protezione adottate.

In sintesi, la metodologia AR-Covid:

  • gestisce i protocolli di sicurezza negli ambienti di lavoro;
  • attraverso check list di verifica, valuta il rischio di contagio per mansione, integrando gli algoritmi INAIL;
  • gestisce il rischio residuo e i piani di miglioramento;
  • genera schede di valutazione azienda-reparto-postazione di lavoro-mansione/compito lavorativo;
  • genera le schede di informazione per i lavoratori.

Il rischio chimico nelle attività di sanificazione

ll corso si è svolto in modalità webinar l’11 giugno 2020. La docente, Rita Tazzioli, analizza i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori connessi alle attività di sanificazione degli ambienti di lavoro. Partendo dal DPCM 17 maggio 2020 e dalla Circolare Ministero Sanità del 22 maggio 2020, illustra le caratteristiche e l’efficacia dei disinfettanti e dei viricidi, l’etichettatura e la classificazione. Dopo aver analizzato il concetto di valutazione del rischio chimico e i metodi algoritmici in uso per la valutazione preliminare, tra i quali Cheope CLP, approfondisce i rischi e le procedure relative alle attività di sanificazione.

Documento di protezione contro l’esplosione: proposte metodologiche

ll corso si è svolto in modalità webinar il 9 giugno 2020. Il docente, Lorenzo De Ambrosi, introduce il titolo XI del D.Lgs.81/08 e la relazione con gli altri tipi di valutazione dei rischi e i sistemi di manutenzione aziendale. Illustra le metodologie adottate per redigere il Documento di Protezione Contro le Esplosioni DPCE e descrive in particolare il modello Ramses, che, partendo dai risultati della classificazione in zone, attraverso un approccio logaritmico, permette di valutare la probabilità di formazione di atmosfere esplosive; la presenza di sorgenti di accensione e la probabilità che diventino efficaci; l’area di danno provocata dall’esplosione e l’impatto sui lavoratori. Ramses è uno strumento di analisi e gestione di particolare utilità sia a livello di singola azienda, sia come corporate per gestire le valutazioni e le misure tecniche e organizzative.

Seveso III: inquadramento normativo e principali adempimenti

Il corso si è svolto in modalità webinar il 16 giugno 2020. Il docente, Edoardo Galatola, affronta il concetto di rischio di incidente rilevante e un breve excursus normativo, introducendo ai temi del D.Lgs. 105/15: il campo di applicazione, le pratiche autorizzative e gli adempimenti richiesti al gestore dello stabilimento. Il corso a pagamento ha rilasciato crediti RSPP e ASPP. La documentazione è accessibile agli utenti registrati MyArs.

Seveso III: le novità 2020

Il corso si è svolto in modalità webinar il 24 giugno 2020. Il docente, Edoardo Galatola, affronta il tema della valutazione dell’invecchiamento delle strutture critiche negli stabilimenti Seveso; i rischi rilevanti causati da eventi naturali NaTech; il sistema di gestione integrato ISO 45001:2018, SGS-PIR e UNI 10617:2019; l’impatto dell’emergenza sanitaria su analisi di rischio e misure di sicurezza. Il corso a pagamento ha rilasciato crediti RSPP e ASPP. La documentazione è accessibile agli utenti registrati MyArs.