Un nuovo approccio alla sicurezza stradale: l’articolo dal titolo “Applicazione delle tecniche di analisi di rischio industriale al trasporto stradale” è stato presentato al Convegno VGR 2006, Pisa 17-19 ottobre 2006. La metodologia è stata proposta alla Consulta Nazionale della Sicurezza stradale.

La relazione prende in esame le modalità di individuazione di una soglia di tollerabilità del rischio del trasporto stradale e propone un metodo di analisi. Nelle conclusioni alcune considerazioni sulla possibile obbligatorietà e l’identificazione di un’Autorità sovraordinata (quale l’Agenzia Nazionale proposta) che ne valuti l’efficacia.

Segnaliamo in particolare i seguenti capitoli del documento:

Capitolo

Argomento

Oggetto

Descrizione

Cap. 3

Tollerabilità del rischio stradale

Tollerabilità del rischio stradale Individuazione di una soglia di tollerabilità per il rischio stradale Proposta di una definizione quantizzata degli obiettivi di riduzione dei rischi
Cap. 4

Schema logico analisi rischio stradale

Schema logico analisi rischio stradale Applicazione delle tecniche di analisi di rischio industriale alla sicurezza stradale Analisi delle metodologie in uso e traduzione delle stesse in modo da poter essere applicate nel campo della sicurezza stradale
Cap. 4-1

Definizione Classe pericolosità

Classe di pericolosità Definizione di una classe di pericolosità per Province e Comuni Individuazione di una modalità di individuazione delle amministrazioni  che potrebbero  l’obbligo di effettuare un’analisi di rischio
Cap. 4-2

Contenuti del Piano di Sicurezza

Piano di Sicurezza Contenuti del piano di sicurezza della mobilità locale Individuazione della struttura e dei contenuti del Piano di Sicurezza
Cap. 4-3/4

Istruttoria Piano di Sicurezza

Istruttoria Istruttoria del Piano di Sicurezza Necessità di un’autorità sovrordinata, possibile individuazione nell’Agenzia della Sicurezza stradale, modalità operative

Per ulteriori approfondimenti sull’argomento, rimandiamo alla relazione “Comparazione del rischio trasporto merci”, presentata al Convegno ESREL 2003, con il quale si propone un contributo con riferimento alle politiche della mobilità ed alla pianificazione dei trasporti, utilizzando un’analisi quantitativa comparata sulla convenienza sociale di politiche incentivanti il trasporto merci su rotaia.