Il D.M. 9 maggio 2001 attua quanto previsto dall’art. 14 del D.Lgs. 334/99 ed individua i requisiti minimi di sicurezza in materia di pianificazione urbanistica e territoriale per le zone interessate da stabilimenti a rischio di incidente rilevante.

Il Decreto interessa Comuni, Province e Regioni sul cui territorio siano presenti aziende che rientrano nel campo di applicazione degli artt. 6 e 8 della normativa.

In base al Decreto i Comuni interessati devono predisporre ed aggiornare un Elaborato Tecnico “Rischio di incidenti rilevanti (RIR)” relativo al controllo dell’urbanizzazione e fornire una valutazione di compatibilità per nuovi insediamenti industriali, modifiche significative degli stessi o variazioni